Guida Chieti

Chieti

Chieti è una simpatica e accogliente città che lascia intravvedere l'ardente anelito degli abitanti di adeguarsi ogni giorno di più ai tempi con costruzioni di buon gusto che si ergono senza contaminare le nobili vestigia storiche e archeologiche, al centro e alla periferia. Non mancano palazzi moderni da'lP architettura sobria e locali ed esercizi lussuosi, vie e piazze ampie ove ferve la vita cittadina, portici alti e massicci, un moderno ospedale.

Dalla strada della Colonnetta, tutta a spirali si gode una vista impareggiabile. L'edilizia popolare ha particolarmente contribuito allo sviluppo della città, soprattutto sollecitandone l'espansione alla periferia; cooperative piccole, grandi, fabbricati popolari ed anche di lusso, costruiti dalla iniziativa privata concorrono a dare alla città un aspetto moderno. Come abbiamo detto, lo sviluppo della città di Chieti è avvenuto con un ritmo intenso nel pieno rispetto delle sue preziose antichità, armoniosamente intorno al centro storico attraversato in senso netto dal Corso Marrucino, che è la via più frequentata, fino a raggiungere, all'estremità meridionale della città, la Villa Comunale. La piazza principale è Piazza Vittorio Emanuele sulla quale sorge la Cattedrale di S. Giustino con il suo armonico campanile.

Arcivescovado di Chieti

E' una specie di stazione per autolinee in quanto vi fanno scalo tutti i pullmans di linea che congiungono il capoluogo ai centri della provincia, a Pescara, a Roma, Napoli ecc. Chieti è collegata a Pescara infatti da rapidi servizi di pullmans gestiti dalla Società Maiella ogni mezz'ora. Da Piazza Vittorio Emanuele II si accede al Palazzo di Giustizia costruito nel 1880, già carcere criminale. Altre vie e piazze principali: Largo G. Battista Vico, dove sorge il Palazzo della Camera di Commercio; Piazza dei Templi Romani con il Palazzo delle Poste e la Biblioteca Provinciale, dotata di oltre 110.000 volumi e di eccezionali rarità bibliografiche; Via Priscilla, Via Spaventa, Via IV Novembre da cui si accede alla Villa Comunale, ampia e caratteristica oasi di verde con ampi e ben tenuti viali. Dalla Villa si può poi accedere al Museo Archeologico d'Abruzzo nel quale, tra le moltissime preziosità archeologiche, trovasi la statua del Guerriero di Capestrano del VI sec. a. C.

Dalla parte retrostante dell'edificio che ospita il museo si può spaziare, da una specie di belvedere, sulla Maiella e su un panorama meraviglioso e vario costellato di tanti piccolissimi centri abitati. Imboccando un viottolo dal Belvedere sulla Maiella si può passare, attraverso anche altre vie, alla Circonvallazione "Asinio Herio" che si affaccia sulla vallata di Pescara e da dove si possono ammirare il Gran Sasso, la Majella, le gole di Popoli e perfino la catena montuosa delle Marche. Passati in Via Smeraldo Zecca ci s'incontra con i resti del Teatro Romano. Particolarmente apprezzabili per le sue bellezze panoramiche che si possono ammirare la Circonvallazione "Stivino Olivieri", la Circonvallazione Marrucina.

Chieti: Cattedrale di San Giustino

Itinerari Chieti

  • Cattedrale di S. Giustino.
  • Cappella dell'Arciconfraternita del Monte dei Morti.
  • Chiesa del Carmine.
  • Chiesa di S. Maria del tricalle.
  • Tempietti Romani.
  • Villa Frigerj.
  • Museo Nazionale Archeologico.
  • Teatro Marrucino.
  • Palazzo Lepri.
  • Palazzo Majo.
  • Palazzo Durini.
  • Palazzo Arcivescovile.
  • Palazzo Toppi.
  • Palazzo De Paquale.

Chieti: il corso di Chieti

Sagre e feste di Chieti

  • Sagra degli arrosticini, 29 luglio e 19 agosto.
  • S. Antonio Abate, 17 gennaio.
  • Carnevale, domenica e martedì di Carnevale.
  • Processioni del Venerdì Santo, Pasqua.
  • Maggio Teatino, maggio.
  • S. Giustino, 8-11 maggio.
  • Corpus Domini, Giugno.
  • S. Anna, 26 luglio.
  • Presepe Vivente, periodo natalizio.
  • Antico in Piazza, 4° domenica di ogni mese.

Hotel Chieti

Hotel Chieti

Palazzo di giustizia di Chieti

Guide turistiche Chieti

Autore:
     
 

Comuni delle provincia di Chieti