Pupazza d'Abruzzo

La Pupazza č un gigantesco fantoccio in cartapesta dalle sembianze femminili, costruito su un'intelaiatura di canne, abbondantemente guarnito da botti, tric-trac e coloratissimi fumogeni; al suo interno prende posto una persona che al suono di una frenetica musica inizia a ballare facendo esplodere i fuochi in un crescendo da rito pagano seguito con grande partecipazione dai presenti.

La Pupazza veniva bruciata sul piazzale del paese, come fosse una strega, per bruciare con lei il male, gli spiriti che potevano influenzare negativamente il ciclo dei raccolti. Oggi invece la Pupazza viene bruciata pių che altro per il piacere dei turisti, per concludere in allegria un ciclo di feste patronali, per salutare gli emigranti che a vacanze finite tornano all'estero portando negli occhi i bagliori di questi ultimi fuochi del paese d'origine.

Autore:

Itinerari Turistici Abruzzo

Campo Imperatore ¤ Castello di Beffi ¤ Castello di Ortucchio ¤ Escursioni a cavallo ¤ Escursioni in mountain bike ¤ Faraone Vecchio ¤ Farchie di Fara ¤ Fauna ¤ Feudo Intramonti ¤ Feudo Ugni ¤ Gole del Salinello ¤ Gran Sasso ¤ Grotta a Male ¤ Grotte di Stiffe ¤ Guerriero di Capestrano ¤ Maiella ¤ Necropoli di Campovalano ¤ Calanchi ¤ Parco Nazionale d'Abruzzo ¤ Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga ¤ Parco Nazionale della Majella ¤ Parco del Sirente Velino ¤ Perdonanza ¤ Pupazza d'Abruzzo ¤ Repubblica di Senarica ¤ Santuario di San Gabriele ¤ Serpari di Cocullo ¤ Sci di fondo ¤ Sciare in Abruzzo ¤ Tavola dei briganti ¤ Trabocchi ¤ Valle del Fino ¤ Valle dell'Orta ¤ Valle Giumentina ¤ Valle del Tordino ¤ Valle Vibrata ¤ Valle Vomano ¤ Zompo lo Schioppo